L’arte della pesca… la pesca nell’arte

Viene inaugurata sabato 23 giugno 2012 la dodicesima rassegna internazionale di arte contemporanea “L’arte della pesca… la pesca nell’arte”. L’esposizione è curata da Lino Alviani ed è visitabile fino al 22 luglio nel chiostro dell’ex convento della Maddalena, a Castel di Sangro (Aq), che oltre al museo civico Aufidenate dal 2000 ospita il Museo internazionale della pesca a mosca “Stanislao Kuckiewicz”, unico in Italia.

Quest’anno l’iniziativa vede raccolti insieme 18 artisti, che hanno dato libero sfogo alla loro creatività nell’interpretazione della pesca a mosca: alcuni di loro condurranno un’estemporanea di pittura la mattina di domenica 24 giugno, operando su un cartonato a forma di esca artificiale.

Con la sua inaugurazione, alle ore 11 del 23 giugno 2012, la mostra “L’arte della pesca… la pesca nell’arte” segna la simbolica apertura  del nono S.I.M. Fly Festival, manifestazione organizzata dall’associazione Scuola italiana della pesca a mosca” fondata 25 anni fa a Castel di Sangro.

Ecco i nomi degli artisti che hanno aderito all’edizione 2012: Adriano Manocchia, Stefania Sabatino, Tiberio Gracco, Rita D’Emilio, Gabriele Di Labio, Roberta Papponetti, Graziano Livorni, Marcello Specchio, Fernanda Trozzi, Teresa Cinzia Di Giovannantonio, Lino Alviani, Nicola Romilio, Roberto Di Giampaolo, Violetta Mastrodonato, Valeria De Cecco, Gastone Costantini, Giuseppe Liberati, Emilio Patrizi.

La mostra è visitabile fino al 22 luglio 2012, negli orari del museo (10-13 e 17-20, tranne il lunedì. (Informazioni: 0864.840826). Il biglietto di ingresso al convento è normalmente di 2 euro, ma nel fine settimana del S.I.M. Fly Festival (23 e 24 giugno 2012) è gratuito.

NESSUN COMMENTO

Comments