Juve, Vidal non ha dubbi: noi favoriti per lo scudetto

La Juventus ‘e’ la favorita numero uno per lo scudetto’. Ne e’ sicuro Arturo Vidal, il ‘guerriero’ cileno approdato alla Vecchia Signora nella passata stagione e in questo ritiro estivo a Chatillon diventato sempre piu’ un idolo dei tifosi. A convincerlo della forza della propria squadra non e’ soltanto l’ultima trionfale stagione dei bianconeri ma soprattutto – conferma il 25enne centrocampista – il fatto che la Juventus si e’ rinforzata mentre gli altri grandi club hanno fatto cessioni eccellenti (vedi il Milan con Thiago Silva e Ibrahimovic).

Vidal e’ pronto: ‘Fisicamente sto bene’. Sembra aver dimenticato completamente i problemi patiti al termine della scorsa stagione. A Chatillon e’ applaudito, acclamato dai tifosi. Ha sempre pronto un sorriso per loro, che lo vedono lottare su ogni pallone, dare tutto con qualita’ e cercare comunque il gol anche in un’amichevole da 7-1 come quella di ieri contro dilettanti valdostani. E la rete ieri infine l’ha trovata, su rigore. Al Bayer Leverkusen era lui a occuparsi dei calci dagli 11 metri, ma alla Juventus si e’ trovato davanti lo specialista Andrea Pirlo. Ai giornalisti non nasconde la voglia di tornare a calciare dal dischetto: ‘Se il mister mi dice di tirarli io sono pronto’. ‘Qui alla Juventus sono a casa – prosegue – la gente mi vuole bene’. E fa intendere di non interessarsi ad altre squadre, come il Paris Saint-Germain, che recentemente ha sondato il terreno per portarselo Oltralpe. Poi a centrocampo c’e’ la presenza del ghanese Asamoah e del connazionale Isla, che sembra non infastidirlo, anzi: ‘E’ una sfida difficile ma mi appassiona’.

Sui nomi piu’ papabili per rinforzare l’attacco – Jovetic e Van Persie in primis – Vidal glissa: ‘A me piacciono Matri e Vucinic’. Poi sorride quando il nome del connazionale Sanchez, attaccante del Barcellona, viene proposto per scherzo.

‘Quando porto la maglia della Juventus la gente mi applaude, mi piace, mi sento a casa’, dice. Gia’, la maglia di Arturo Vidal. Per averla i suoi tanti supporter non possono fare a meno della versione griffata (prezzo 100 euro). Le repliche ‘made in China’ (20 euro) almeno per il momento si sono concentrate su Pirlo e Marchisio.

Intanto, in vista del Trofeo Tim sabato a Bari contro Inter e Milan, lo staff ha intensifica la preparazione della squadra. Stamani al gruppo si e’ unito anche Michele Pazienza, di ritorno dal prestito all’Udinese. Con gli altri convocati si e’ cimentato in un allenamento soprattutto tattico, differenziato per coloro che hanno giocato piu’ intensamente l’amichevole di ieri.

NESSUN COMMENTO

Comments