Italiani nel mondo, Ungaro (Pd): “Su espulsioni italiani all’estero già interessato ministro Moavero”

“Affinché si accerti se la notizia corrisponda al vero e che tutti i partner europei rispettino le leggi in materia di libera circolazione delle persone e in tema di diritto del lavoro”

“Sulla questione dei cittadini europei temporaneamente disoccupati a rischio espulsione se non trovano un’occupazione entro un determinato periodo di tempo, problema che ha toccato alcuni italiani in Belgio e Germania, ho già interessato due settimane fa – assieme alla collega Schirò – il Ministero degli Affari Esteri Moavero Milanesi con un’interrogazione affinché si accerti se la notizia corrisponda al vero e che tutti i partner europei rispettino le leggi in materia di libera circolazione delle persone e in tema di diritto del lavoro”. Così in una nota l’On. Massimo Ungaro, deputato del Partito Democratico eletto nella circoscrizione Europa e componente della VI Commissione Finanze di Montecitorio.