Italiani nel mondo, Simone Billi (Lega) all’Intercomites Francia

Per Simone Billi, leghista eletto in Europa, è stata un’occasione "per essere aggiornato di persona sulle istanze della comunità italiana in Francia"

Simone Billi, deputato della Lega eletto nella ripartizione estera Europa, ha preso parte alla riunione dell’Intercomites di Francia. In una nota l’onorevole “ringrazia il Comitato dei Presidenti dei COMITES di Francia, presieduto da Salvatore Tabone presidente del COMITES di Metz, per l’invito alla loro riunione annuale ospitata dal presidente Gerardo Iandolo nei locali del COMITES di Marsiglia dal 20 e 21 luglio” .

Per Billi è stata un’occasione “per essere aggiornato di persona sulle istanze della comunità italiana in Francia”. “Abbiamo discusso sulla disciplina COMITES e sui rapporti con i patronati, sul loro funzionamento e i finanziamenti, sulle rappresentanze diplomatico-consolari e sulle attività per la promozione della lingua e della cultura in Francia”.

Oltre a Billi, erano presenti il Console Generale di Marsiglia Alessandro Giovine, il senatore Raffaele Fantetti e il deputato del Pd Massimo Ungaro.

“Sono 421.660 gli italiani iscritti all’AIRE in Francia, 5 Consolati, 4 Istituti di Cultura e 7 COMITES, una comunità in continua crescita che mi impegno a seguire per portarne le istanze a Roma” continua il deputato leghista. “L’Italia è il secondo partner commerciale della Francia con un interscambio di 77 milioni di euro, esportazioni verso la Penisola di 35 miliardi e si conferma al terzo posto per gli investimenti – conclude Billi – pertanto la comunità Italiana assolve anche ad un importante ruolo di ponte commerciale con il Paese d’oltralpe”.