Italiani nel mondo, Rinaldi (IdV): La Circoscrizione estero non si tocca

Dopo Futuro e Libertà – che per bocca di Aldo Di Biagio ha dichiarato di essere pronto a fare di tutto, come partito, per difendere la Circoscrizione estero -, dopo il Partito Democratico, dopo il Popolo della Libertà, dopo il Movimento delle Libertà presieduto da Massimo Romagnoli, tocca anche all’Italia dei Valori farsi sentire: anche per il partito di Di Pietro, la Circoscrizione estero non va toccata.

Niccolò Rinaldi, eurodeputato e responsabile Italiani nel mondo Idv, con ironia commenta la proposta contenuta nella bozza di riforma costituzionale del Governo, che porta la firma del ministro Calderoli: "Geniale! La bozza di riforma costituzionale presentata dal ministro Calderoli che prevede la soppressione della circoscrizione estero è la soluzione di cui c’era bisogno per ridurre i costi della politica". Per Rinaldi la proposta del Governo "è la prova che la casta è incapace di tagliare i costi della politica e che vuole scaricare il frutto della sua inettitudine sui cittadini italiani".
 
"È inaccettabile che dopo decenni di battaglie gli Italiani all’estero siano privati del diritto di voto in questa maniera. L’Idv farà di tutto per evitarlo".

NESSUN COMMENTO

Comments