Italiani nel mondo, Puppato (Pd): su Iic fatti passi avanti, ora vigileremo

"Il ministro Mogherini ha assicurato ai sindacati di essere pronta a rivedere il piano di riorganizzazione degli Istituti italiani di cultura all’estero e della rete diplomatico-consolare in genere, grazie all’evidenza portata dall’ordine del giorno approvato al Senato la settimana scorsa. Ferma restando la necessità di un’attenta razionalizzazione della spesa anche in campo diplomatico, ritengo sia giunto il buon segnale atteso". Così Laura Puppato commenta in una nota l’incontro tra il ministro degli Esteri Federica Mogherini e le organizzazioni sindacali del Mae.

"Importante che l’ordine del giorno promosso e approvato in aula – prosegue Puppato – abbia contribuito a far riflettere il ministero sull’importanza di non applicare tagli orizzontali e improduttivi e non rinunciare al potenziale e alla ricchezza offerti dagli Iic. Mi auguro che così sia iniziato quel dialogo costruttivo tra tutte le parti in causa che permetta di arrivare alla migliore conclusione per tutti. Il governo sta dimostrando di voler rivedere le decisioni prese dagli esecutivi precedenti coinvolgendo il Parlamento e garantendo la presenza italiana all’estero sia rilanciando l’azione degli Iic, sia prevedendo istituti più leggeri che siano in grado di sostituirli ove non possibile mantenerli aperti. Ora – conclude Puppato – vigileremo sull’effettiva applicazione di quanto promesso".

NESSUN COMMENTO

Comments