Italiani nel mondo, L’agenda di Terzi: allargamento Ue e stabilità nel Corno d’Africa

L’allargamento europeo, dopo la concessione dello status di candidato alla Serbia, sarà tra i temi in agenda dell’incontro tra il Ministro Giulio Terzi ed il suo omologo e Vice Cancelliere austriaco Michael Spindelegger, il 7 marzo alla Farnesina. Lo ha reso noto il Capo del Servizio Stampa della Farnesina Giuseppe Manzo nel consueto briefing con la stampa per illustrare l’agenda settimanale del Ministro. L’arrivo a Roma Spindelegger – che vedrà anche il Premier Monti – viene considerato "molto importante" da Terzi nell’ottica di "riprendere la consuetudine degli incontri" con le autorità austriache iniziata nel 2009 e che adesso si vuole "rafforzare". L’incontro con Terzi avverrà a pochi giorni dalla concessione dello status di candidato all’UE della Serbia sui cui Italia e Austria "hanno collaborato", firmando tra le altre cose una lettera a tre insieme con la Gran Bretagna. Sarà anche fatto il punto sui rapporti bilaterali, contraddistinti da un interscambio commerciale di 15 miliardi di euro negli ultimi due anni. Sempre il 7 marzo Terzi riceverà il Vice Primo Ministro e Ministro degli Esteri etiope, Hailemariam Desalegn. L’Italia – ha sottolineato Manzo – considera l’Etiopia "un punto di riferimento unico per la pace e la stabilità del Corno d’Africa" ed anche con Addis Abeba l’Italia vuole "dare regolarità" alle consultazioni bilaterali. Con l’Etiopia l’Italia ha un impegno di prima grandezza anche sul fronte della Cooperazione, che "sarà mantenuto nonostante le difficoltà finanziarie", ha assicurato Manzo. Si vogliono poi rafforzare i rapporti economici: l’8 marzo Confindustria ospiterà una Country Presentation Etiopia in cui verranno illustrate le principali opportunità di business ed investimento nel mercato etiope. A seguire, verrà realizzata una sessione di incontri bilaterali con aziende etiopi al seguito del Vice Primo Ministro. L’8 marzo Terzi sarà a Belgrado per il Vertice Italo-Serbo a livello di Capi di Governo a cui parteciperanno anche i Ministri degli Esteri, Difesa, Interno, Sviluppo Economico e Ambiente. Tra i temi ovviamente l’allargamento dell’Ue alla Serbia, sui cui l’Italia "ha sempre spinto" nel quadro di rapporti bilaterali molto stretti. Il vertice dell’8 marzo sarà un’occasione per "rafforzare questi legami", che a livello economico ad esempio registrano un +15% su base annuale.

Il 9 e 10 marzo a Copenaghen Terzi parteciperà alla riunione informale del Ministri degli Esteri UE (formato Gymnich), dedicata tra l’altro al tema dei diritti umani ed alla strategia europea di sicurezza.

NESSUN COMMENTO

Comments