Italiani nel mondo, in Brasile nasce comitato per il Sì al referendum costituzionale

Anche gli italiani all’estero si stanno dando da fare in vista del referendum costituzionale di ottobre. Lo scorso 2 giugno è nato a Porto Alegre, in Brasile, il primo comitato per il Sì al referendum, promosso dal locale Circolo Pd.

Alla presenza del segretario Marcelo Sgarbossa e della Presidente Claudia Antonini e in occasione della visita nella capitale del Rio Grande del Sud del deputato del Partito Democratico Fabio Porta, è stato costituito un comitato per il SI che sarà presieduto e coordinato da Valerio Bertolucci.

"Il primo comitato per il SI del Brasile nasce il 2 giugno, data della festa della Repubblica – ha dichiarato Porta – e sono particolarmente contento che una delle capitali dell’emigrazione italiana nel mondo tenga a battesimo questo comitato".

"Con un referendum nasceva la Repubblica – continua il deputato del PD – e con un referendum riusciremo a riformarla pur mantenendo inalterati i princìpi della prima parte della Costituzione" "Gli italiani all’estero saranno questa volta protagonisti di questo cambiamento epocale – ha concluso il parlamentare eletto in Sudamerica – e nuovi comitati per il SI si stanno già costituendo nel resto del Brasile e in tutto il Sudamerica !".