Italiani nel mondo, Giro in Cile: ‘c’è interesse per le nostre aziende’

"Una breve, significativa, cerimonia" che conferma l’importanza del Cile, dove c’e’ tra l’altro interesse nei confronti delle piccole e medie imprese italiane: lo ha sottolineato il sottosegretario agli esteri, Mario Giro, dopo l’insediamento oggi a Valparaiso del presidente Michelle Bachelet.

"Il Cile e’ gia’ un esempio dal punto di vista della crescita, potrebbe diventarlo sul fronte dell’equita’", ha detto Giro, ricordando il programma di governo della nuova presidente. "Il paese ha bisogno per esempio di innovazione tecnologica, istruzione generalizzata, imprenditorialita’ diffusa, credito locale", ha precisato il sottosegretario, sottolineando l’interesse riscontrato nei confronti delle pmi italiane, tema che – ha precisato – ha affrontato con esponenti del nuovo governo.

La cerimonia d’insediamento e’ stata occasione per salutare e incontrare alcuni dei capi di Stato presenti, ha aggiunto Giro, ricordando per esempio che il presidente messicano Enrique Pena Nieto intende ricambiare la visita fatta a gennaio a Citta’ del Messico dall’ex premier Enrico Letta. Ma anche sulla base di altri incontri avuti a Santiago e Valparaiso, l’Italia sta promuovendo il rilancio dei rapporti con l’America Latina, regione nella quale – ha concluso Giro – "si stanno concretizzando buone opportunita’".