Italiani nel mondo, Frattini in Argentina

 Nei rapporti tra Italia e Argentina si sta aprendo una nuova stagione. Lo ha sottolineato il ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini, in missione a Buenos Aires, dove insieme al collega Hector Timerman ha firmato dodici accordi nell’ambito della commissione economica mista.

"Abbiamo raggiunto risultati importanti, sono stati lavori di successo", ha detto Frattini, ricordando alcuni dei settori degli accordi sottoscritti, fra i quali la ricerca scientifica, la tecnologia, i diversi aspetti dello sviluppo dell’economia.

Nel rammentare che la presidente argentina Cristina Fernandez de Kirchner sarà a Roma per le celebrazioni del 2 giugno, insieme ad un’ampia rappresentanza di imprenditori di Buenos Aires, Frattini ha inoltre segnalato quale area di lavoro tra i due Paesi "la partecipazione comune al G20, una visione condivisa sulla governance globale, la riforma dell’Onu".

"Da sempre abbiamo una visione comune per una governance più aperta e più rappresentativa", ha concluso il ministro, sottolineando d’altra parte l’importanza della forte "presenza delle imprese" e dello spazio dato alla cultura, in particolare dopo l’inaugurazione il 31 marzo in un museo di Buenos Aires dell’esposizione del Doriforo, la scultura di Policleto portata fuori da Napoli per la prima volta dalla sua scoperta nel 1797 a Pompei. (aise)

 

 

NESSUN COMMENTO

Comments