Italiani nel mondo e Usa2012, Berardi (PdL): Pieno sostegno a Rick Santorum

"Gli Stati Uniti sono alle prese con una campagna elettorale accesissima. Come cittadino italiano residente negli Usa, non posso non dare pubblicamente il mio sostegno a Rick Santorum, candidato alle primarie del Partito Repubblicano per le elezioni presidenziali americane del 2012: un americano di origine italiana che sta mostrando ogni giorno di più di avere la forza e le capacità per puntare alla Casa Bianca". Così Amato Berardi, PdL, deputato eletto nel Nord e Centro America. 
 
"Nei giorni scorsi – prosegue Berardi -, tra domenica e lunedì, a favore di Santorum si sono schierate altre due importanti organizzazioni: il conclave texano dei leader cristiani evangelici, che ha riaperto i giochi all’interno del Gop, e il Concerned Women for America, l’associazione civica femminile più grande d’America, che secondo alcune stime avrebbe un bacino di circa un milione di voti. Naturalmente, con l’ex senatore si schierano moltissimi italoamericani, pronti a sostenerlo in campagna elettorale, anche con piccole e grandi donazioni, finanziamenti che potranno essere molto utili in campagna elettorale. Rick vuole portare avanti una campagna mediatica d’effetto, e come italiani residenti nel Nord America dobbiamo garantirgli il nostro appoggio". "Personalmente – sottolinea il deputato PdL – mi sto già muovendo in questo senso e invito a farlo tutti i nostri connazionali. Non possiamo perdere un’opportunità del genere: avere un candidato alla presidenza con sangue italiano che scorre nelle vene deve essere per noi tutti un grandissimo motivo d’orgoglio".
 
"Su Youtube – continua Berardi – circolano spot a favore di Rick Santorum: vi invito tutti a seguirli e a informarvi su ciò che ha in mente per gli Stati Uniti, quali siano le sue idee politiche e quale il programma che intende realizzare una volta eletto. Sappiamo che ha messo sempre in primo piano la sicurezza degli americani, lottando contro la minaccia del fondamentalismo islamico. Si è detto sempre ‘molto orgoglioso’ delle sue origini italiane e questo ce lo rende particolarmente simpatico, anche se questo non può bastare perchè sono altre le qualità che dovrà dimostrare di avere".
 
"Nel frattempo noi cercheremo di conoscerlo meglio e di farlo conoscere, e lavoreremo per fargli avere il massimo consenso elettorale. Che favoriremo per le sue origini, ma soprattutto per i suoi meriti. Ci auguriamo un presidente italiano – conclude Berardi -, ma soprattutto un ottimo presidente".

NESSUN COMMENTO

Comments