Italiani nel mondo e amministrative, Zaccarini (Fli): ll PdL non esiste più

"A mente ferma e con i risultati in mano è arrivata la risposta che molti aspettavano: il Pdl non esiste più. Non esiste più perchè si è sciolto come neve al sole, incapace di ascoltare la sua gente, inesistente nella proposta politica, inadeguato nel guidare il Paese, concentrato ed unito solo a difendere il ‘capo’ ed incollato alle poltrone che questo gli ha fatto avere. A me come a molti italiani di buona volontà sta a cuore il destino del centro destra. E vedere un centro destra in queste condizioni non è quello che vogliono gli elettori, sia quelli che risedono in madre patria sia quelli, come me, che risiedono all’estero". E’ quanto dichiara in una nota Vincenzo Zaccarini, membro dell’Assemblea Nazionale di Futuro e Libertà, residente a Londra, in merito ai risultati delle recenti elezioni amministrative.

"Il Pdl in Europa – prosegue il futurista – ormai non riesce più a rappresentare il centro destra, lo stesso Sarkozy ne ha preso le distanze. Il comportamento della classe dirigente è stato esclusivamente autoreverenziale ed ecco i risultati che hanno ottenuto in queste amministrative. Oggi non è altro che l’inizio della terza repubblica, ma senza il Pdl e con un Grillo che canta ‘meno male che silvio c’è’".

NESSUN COMMENTO

Comments