Italiani nel mondo, Capolavori Musei Capitolini girano gli Usa

Una serie di capolavori dei Musei Capitolini continueranno a viaggiare attraverso i musei degli Stati Uniti grazie ad un’intesa portata avanti dai Cavalieri di Colombo, Niaf e Comune di Roma. Un chiaro invito, la permanenza di questi capolavori italiani in America, a visitare l’Italia e le sue bellezze, naturali ma anche artistiche. Le nuove tappe garantiranno una continuita’ di circa tre anni di permanenza di alcuni capolavori dei Musei Capitolini nei piu’ importanti spazi espositivi degli Stati Uniti.  

Sveva Belviso, vicesindaco della Capitale, a Washington ha siglato un accordo con la prima organizzazione degli italiani d’America in base al quale la Venere Capitolina sara’ esposta a New York, Filadelfia e Miami. Fonti diplomatiche spiegano che tutto ciò sarà possibile "grazie al contributo della National Italian American Foundation che si e’ fatta carico del nuovo tour".

"Knights of Columbus", l’associazione caritatevole americana cattolica – legata a Roma e al Vaticano – aveva garantito le prime sei tappe. La decisione della giunta capitolina e del Niaf arriva dopo l’enorme successo dell’esposizione della Venere a Washington con centinaia di migliaia di visitatori in tre mesi ed e’ stata resa possibile grazie agli intensi rapporti fra Roma Capitale e la Niaf.

Gianni Alemanno, sindaco di Roma Capitale, lo scorso giugno aveva inaugurato a Washington la mostra "The Dream of Rome" e a settembre una delegazione Niaf ha visitato la Citta’ Eterna, che ha risposto allestendo in tempi record una mostra ad hoc sull’impegno della comunita’ italoamericana a New York dopo l’11 settembre. In quell’occasione la Niaf aveva espresso forte interesse per un nuovo tour della Venere.

NESSUN COMMENTO

Comments