Italiani nel mondo, a Buenos Aires la riunione del Comites

BUENOS AIRES – Si è svolta martedì 26 giugno la seconda riunione del 2012 del Comites di Buenos Aires. Oltre ai consiglieri – si legge nella nota diffusa in proposito dal Comites stesso – erano presenti Simona Battiloro e Antonio Rapisardi del Consolato italiano in loco.

In apertura di riunione, l’approvazione del verbale relativo alla riunione precedente e la lettura delle lettere ricevute. Approvato all’unanimità anche il parere stampa redatto da Dario Signorini e le richieste di finanziamento illustrate dal vice presidente Antonio Turtora, presidente della Commissione formazione professionale e corsi di lingua italiana.

Il presidente del Comites, Graciela Laino, ha informato di un’iniziativa di aggiornamento dei dati relativi ai connazionali, avviata dopo aver constatato nel corso delle operazioni di rinnovo delle tessere per l’accordo tra Comites ed Ospedale italiano il mancato aggiornamento dei dati dei connazionali registrati dal Comitato. In corso di preparazione anche la riposta alle istanze della Camera elettorale, istituto preposto alla certificazione della cittadinanza argentina. Anche queste due iniziative sono state approvate all’unanimità.

Affrontate anche alcune problematiche segnalate dai pensionati italiani residenti in loco, relative ad attestati di bonifico inviati per posta in buste non sigillate.

I tesorieri hanno di seguito riferito sulla situazione finanziaria del Comites, mentre le Commissioni presenti hanno illustrato il proprio progetto di lavoro. Tra le proposte discusse, anche la possibilità di svolgere riunioni al di fuori della sede del Comites, così da poter stabilire un maggiore contatto con la collettività.

NESSUN COMMENTO

Comments