Italiani nel mondo, A Budapest concerto di Capodanno organizzato da Ambasciata d’Italia

Il primo giorno del 2012 è stato celebrato a Budapest con il concerto di Capodanno organizzato dall’Ambasciata italiana a Budapest e dall’Istituto italiano di cultura (IIc). Un appuntamento all’insegna della tradizione, giunto alla 13esima edizione, che anche quest’anno si è svolto nella sala concerti dell’IIc.

L’orchestra sinfonica Dohnányi Erno di Budafok, diretta dal maestro Gábor Hollerung – con la partecipazione dell’Associazione corale accademica di Budapest (Acab) e di Mihály Simkó-Várnagy, ha dato il benvenuto all’anno nuovo nella sera del primo gennaio.

Fin dalla sua fondazione nel 1970, l’orchestra sinfonica Dohnányi Erno di Budafok si e’ esibita con grande successo nei festival nazionali ed europei, con la partecipazione di famosi direttori d’orchestra e solisti ungheresi e stranieri.

All’insegna dell’eccellenza italiana, naturalmente, il programma della serata:  fra  gli altri, previsti Giuseppe Verdi (La forza del destino – ouverture), Pietro Mascagni (Cavalleria rusticana – intermezzo), Giacomo Puccini (Le Villi – La tregenda), Gioacchino Rossini (Petite Messe Solennelle – Cum Sancto Spiritu).

NESSUN COMMENTO

Comments