Italiani in Germania, Ambasciatore d’Italia Menzione visita Scuola Leonardo Da Vinci – di Mario Spanò

?????????????

L’ambasciatore d’Italia in Germania, dott. Elio Menzione, ha fatto visita alla Scuola Leonardo Da Vinci, alla Volkswagen, e al Comune di Wolfsburg. Lo scorso 14 dicembre erano presenti il Console Generale di Hannover Dott. Giampaolo Ceprini, il Dott. Giosué Piscopo Direttore didattico presso l’Ambasciata di Berlino, il Sindaco Klaus Mohrs, l’agente Consolare di Wolfsburg Francesco Lo Judice  e diversi rappresentanti tra cui il Presidente del Movimento della Libertá in Europa, On. Massimo Romagnoli.

Il Dott. Elio Menzione da 3 mesi ricopre la carica come Ambasciatore d’Italia a Berlino. La sua prima visita ufficiale l’ha fatta a Wolfsburg, cittá simbolo dell’integrazione degli Italiani in Germania. Il 14 dicembre Menzione ha assolto un vasto programma qui a Wolfsburg. In mattinata dietro invito della Direttrice didattica Sig.ra Frenzel ha visitato la Scuola italo – tedesca Leonardo da Vinci che ha dichiarato una “esperienza positiva”, una Istituzione, che lo Stato Italiano nonostante la crisi deve sostenere. Egli stesso fará tutto il possibile per promuovere la Scuola. Cosa che ha fatto molto piacere anche al Presidente del Comites di Wolfsburg sig. Paolo Brullo, sempre molto attento nei riguardi della Scuola “Leonardo da Vinci”.

Durante la visita alla Scuola, l’Ambasciatore ha avuto modo di conoscere i ragazzi delle 10 classi, i rappresentanti dei genitori, amici e sostenitori della Scuola. La visita dell’Ambasciatore é stata inaugurata da un benvenuto musicale di Gianmarco Rossi, dal saluto della Direttrice Dorothea Frenzel, dal saluto del Consigliere Comunale Sig. Francescantonio Garippo. Poi ha visitato la Volkswagen della quale ne é rimasto profondamente colpito.

Nella sala del Consiglio Comunale di Wolfsburg ha apposto la sua firma nel libro d´oro della Cittá, il Sindaco  Klaus Mohrs gli ha consegnato tra altri regali un lupo di bronzo, il simbolo di Wolfsburg.

Nel pomeriggio l’Ambasciatore ha partecipato a un incontro con la Comunitá Italia di Wolfsburg é poi in serata ha partecipato nel Congress Park  alla  presentazione del  libro “La vita è qui”, dell’autrice Margherita Carbonaro. Presenti circa 300 persone.

NESSUN COMMENTO

Comments