Italiani in Canada, conclusa la 24esima edizione della Settimana Italiana di Montreal

La Settimana Italiana 2017 sarà ricordata per i suoni, i sapori, i colori, le tradizioni, gli usi e i costumi di una Regione ricca e sorprendente come la Sicilia

“Oltre che per le temperature gradevoli (al netto di qualche temporale passeggero), la Settimana Italiana 2017 sarà ricordata per i suoni, i sapori, i colori, le tradizioni, gli usi e i costumi di una Regione ricca e sorprendente come la Sicilia, su cui quest’anno il Congresso Nazionale Italo-canadese, sezione Québec, che da 24 anni organizza la kermesse, ha deciso di puntare i riflettori.

Sicilia che ha ricevuto l’omaggio più grande domenica 13 agosto quando, nel cuore della Piccola Italia, sono andati in scena i due eventi-clou del fine settimana, la sfilata di costumi d’epoca col carretto siciliano (dai colori sgargianti) e la musica popolare (tarantelle e canti tradizionali) con friscalettu, tamburello e fisarmonica; e l’opera lirica di Pietro Mascagni, “Cavalleria Rusticana”, che, come da tradizione, ha chiuso la manifestazione dell’orgoglio tricolore a Montréal sul palco “Mastro San Daniele” di boulevard St-Laurent”. Inizia così l’articolo a firma di Vittorio Giordano pubblicato sul Cittadino Canadese di Montreal, dedicata alla Settimana Italiana 2017.

Un momento della Settimana Italiana di Montreal, edizione 2017

“Ad assistere allo spettacolo teatrale tantissime personalità, tra cui il Sindaco di Montréal Denis Coderre, il deputato federale Angelo Iacono, la Ministra provinciala Rita de Santis, il direttore della Cassa Popolare Canadese Italiana Mariano De Carolis, il Sen. Basilio Giordano con la consorte Nina, Lino e Mirella Saputo, Giuseppe Borsellino accompagnato dalla consorte Elina”.

“Non solo Opera: i quasi 500mila visitatori (queste le prime stime) hanno potuto ammirare da vicino la ricchezza della cultura italiana attraverso la sfilata di moda, i concorsi culinari, i tornei di carte, le degustazioni, le conferenze, le mostre d’arte, le esposizioni di auto e moto, le esibizioni musicali, i tour turistici nella Piccola Italia, ed i tantissimi chioschi in rappresentanza degli sponsor”.

Comments