Italiani all’estero, Zuppetti alla Camera parla dei Comites nel mondo

Alla Commissione Esteri della Camera dei Deputati, presieduta dal Presidente Stefano Stefani, la signora Carla Zuppetti, neo ambasciatrice a Berna, ha esposto la situazione dei Comites italiani sparsi per il mondo. L’analisi ha riguardato il censimento dei Comites attualmente operanti e le proiezioni per singole ripartizioni.

"L’audizione – ha detto Razzi – ha voluto dare un quadro complessivo della situazione attuale dei Comites a disposizione degli italiani residenti all’estero. Le sedi estere dove è presente un Consolato avranno diritto alla costituzione di un Comites solo se si supera una soglia di presenze prestabilita. Può verificarsi il caso che una sede consolare non superi il numero minimo di soglia ed in quel caso non sarà possibile, nonostante la presenza di un Console, formare un Comites".

Per quanto riguarda la Svizzera, collegio elettorale dell’on. Razzi, le sedi consolari di Zurigo, Lugano, Basilea, Losanna, San Gallo, Ginevra e Berna che superano la soglia di presenze prevista per l’Europa di 20.000 unità, avranno il loro Comites cosa che non potrà avvenire per le sedi di Wettingen, Neuchatel e Sion.

NESSUN COMMENTO

Comments