Italiani all’estero, Verso il 2012 con ancora più energia – di Massimo Romagnoli

Alla vigilia delle vacanze natalizie, e prima di un nuovo anno di lavoro che già si preannuncia difficile, sento di dover rivolgere, a nome mio personale e a nome di tutti gli iscritti e simpatizzanti del Movimento delle Libertà, un ringraziamento di cuore a tutti coloro che ci hanno sostenuto e ci hanno rinnovato la loro fiducia riconoscendo il nostro lavoro. Il mio affettuoso augurio di Buon Natale e Felice Anno Nuovo va a tutti gli italiani, a quelli residenti in Italia e a quelli che vivono oltre i confini del BelPaese.

Proprio a quei milioni di italiani all’estero è indirizzato il nostro pensiero più forte: il Movimento delle Libertà durante tutto il 2011 è stato vicino agli italiani nel mondo, si è impegnato tra molte difficoltà nella difesa dei loro interessi, portando avanti iniziative concrete, sul territorio, in Europa in particolare, ma anche a Roma, cuore della politica italiana.

Abbiamo raccontato giorno dopo giorno gli incontri con i connazionali, siamo intervenuti in maniera costante a livello mediatico sui temi più cari agli italiani all’estero e ogni volta abbiamo detto la nostra, partecipando al dibattito, creando opinione, spiegando ai connazionali che non tutto è sempre come lo spiegano certi esponenti politici di sinistra o i giornali di parte: abbiamo diffuso con grande costanza e grandi sforzi la visione politica del nostro leader, Silvio Berlusconi, e del popolo della Libertà. Non solo italiani nel mondo: il MdL è intervenuto su temi politici e di attualità, perchè la nostra ambizione è quella di fare politica a 360 gradi, pur avendo come primo obiettivo la difesa degli interessi degli italiani nel mondo: lo sviluppo e l’immagine del nostro Paese nelle relazioni internazionali infatti deve e puo’ coincidere con la crescita del benessere dei nostri connazionali all’estero, e incidere sulla loro condizione socioeconomica così come  avviene per chi vive in Italia.

In questa direzione ci muoviamo nelle sedi istituzionalmente preposte, al fine di far passare il messaggio importante della reciprocità degli effetti benefici degli interventi.

Ho appena terminato un tour europeo, durante il quale ho visitato le comunita’ italiane di Germania, Francia, Svizzera, Grecia, Regno Unito, Belgio, Olanda. Ho svolto in ogni Paese riunioni con i responsabili del Movimento, per guardare al futuro, organizzare sempre più il MdL sul territorio e preparare la strategia politica in vista delle prossime sfide elettorali. E’ in Parlamento che vuole arrivare il Movimento delle Libertà, che durante tutti questi anni ha continuato a portare acqua al mulino del Popolo della Liberta’, nostro punto di riferimento, con Silvio Berlusconi e Angelino Alfano.

Nel 2011 il MdL e’ sbarcato in Australia e in Argentina: in quelle zone del mondo durante il 2012 organizzeremo convegni ai quali ci auguriamo possano partecipare tanti connazionali, affinche’ i contatti e le manifestazioni di vicinanza ai nostri valori comuni possano veramente rappresentare la svolta per vivere le nostre radici in modo più autentico e continuativo. Lavoreremo perche’ sia così.

Tutto questo lavoro non avrei mai potuto portarlo avanti senza i miei più preziosi collaboratori, coloro che mi assistono nel mio lavoro, coloro che curano la mia segreteria, la comunicazione del MdL. Grazie davvero, siete per il Movimento preziosissimi.

Guardiamo all’anno che verrà con propositi di rinnovato impegno e di fiducia nel  successo: abbiamo lavorato bene, e con l’appoggio ricevuto dai nostri sostenitori abbiamo acquisito il diritto e il dovere di continuare a farlo, e su più vasta scala, per garantire quelle riforme che ci siamo prefisse sin dall’inizio del nostro percorso e che siamo ben determinati a  portare a termine. Auguri a tutti!

Massimo Romagnoli
Presidente del Movimento delle Libertà

NESSUN COMMENTO

Comments