Italiani all’estero, Terzi Sant’Agata: Promozione cultura italiana nel mondo è priorità

ROMA 17/11/2011 SENATO DELLA REPUBBLICA - DISCORSO DI INSEDIAMENTO E PROGRAMMATICO DEL NEO GOVERNO MONTI - PAOLA SEVERINO E TERZI SANT AGATA - FOTO LINGRIA/PHOTOVIEWS - ROMA 17/11/2011 SENATO DELLA REPUBBLICA - DISCORSO DI INSEDIAMENTO E PROGRAMMATICO DEL NEO GOVERNO MONTI - IL DISCORSO DI MARIO MONTI CON I MINISTRI - FOTO LINGRIA/PHOTOVIEWS - fotografo: LINGRIA/PHOTOVIEWS

Giulio Terzi Sant’Agata questa mattina ha presieduto la riunione della Commissione Nazionale per la Promozione della Cultura Italiana all’Estero. E’ intenzione del ministro degli Esteri continuare, con lo stesso impegno dimostrato negli anni a Washington, a promuovere lo studio della lingua italiana all’estero.

La Commissione, prevista dalla L. 401/90, e’ un organo a composizione mista istituito con la specifica funzione di elaborare proposte di indirizzo generale per la promozione della cultura e della lingua italiane all’estero.

Nonostante le difficolta’ del momento e la crisi in atto, il Ministro degli Esteri si e’ detto convinto che la Commissione – in raccordo con la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese della Farnesina, la nostra rete diplomatico-consolare e gli Istituti Italiani di Cultura – sapra’ interpretare al meglio il ruolo propositivo che le spetta, nel comune sforzo di valorizzare pienamente le potenzialita’ strategiche e propulsive della diplomazia culturale.

Il titolare della Farnesina durante il suo intervento ha ribadito l’importanza e il ruolo centrale della Commissione, sottolineando la valenza etica e il carattere prioritario della promozione culturale, definita come uno dei pilastri fondamentali della politica estera italiana. Per Terzi la promozione culturale, ed in particolare quella linguistica e scientifica, non rappresenta soltanto un dovere civico, ma senza dubbio costituisce un formidabile strumento per rafforzare la capacita’ di attrazione anche economica del nostro Paese.

NESSUN COMMENTO

Comments