Italiani all’estero, Svizzera: incontro segretari circoli Pd

I segretari dei circoli del Partito democratico in Svizzera si sono riuniti a Berna il 10 marzo scorso per programmare le attività politiche da realizzare nel primo semestre del corrente anno. L’incontro promosso dalla segreteria nazionale è servito anche per fare il punto sullo stato organizzativo del partito, per verificare il grado di rapporti con il partito nazionale, con il mondo associativo e con le forze politiche e sindacali elvetiche e contestualmente per aprire la campagna di tesseramento al nuovo anno sociale.

L’articolata presenza del Partito Democratico in Svizzera permette ai numerosi simpatizzanti e militanti italo-svizzeri di interessarsi direttamente alle vicissitudini della vita politica, sociale e culturale italiana e svizzera. Questo patrimonio di risorse umane interpreta una realtà avanzata della rappresentanza e della democrazia moderna, che non si ferma ai valichi di frontiera dei paesi di origine, ma mette a disposizione la sua conoscenza, il sapere e lo spirito civico per arricchire di contenuti il progresso civile della società moderna.

La stessa presenza del partito democratico in Svizzera è vista dalle forze politiche e sindacali di riferimento come un valore aggiunto alle loro iniziative e proposte politiche. Ciò detto, i segretari dei circoli del Pd in Svizzera hanno deciso di rimanere con i piedi per terra e si impegneranno per trovare soluzioni alle gravi difficoltà, che attraversano la comunità italiana in termini di servizi e di tutele: tra queste l’emergenza scolastica ed i servizi consolari scaturiti dai tagli finanziari decisi nelle ultime manovre di contenimento della spesa pubblica italiana. E’ stata presa anche in considerazione la necessità di entrare attivamente nel dibattito politico italiano sulle riforme per affermare il diritto alla salvaguardia della rappresentanza parlamentare degli italiani all’estero e di promuovere la riforma del voto all’estero, facendo leva anche sul voto elettronico, che in Svizzera viene già praticato da 12 cantoni.

Nell’incontro dei segretari si è discusso anche degli strumenti d’informazione; è stato presentato l’aggiornamento della pagina web del pd-svizzera.ch e sono state programmate le pubblicazioni del trimestrale Realtà Nuova, l’organo di stampa del Partito democratico in Svizzera.

NESSUN COMMENTO

Comments