Italiani all’estero, Sottosegretario Scotti: America Latina ci chiede tencologia e know how

Il 4 ottobre un evento dedicato alla Cooperazione universitaria per introdurre i lavori della quinta conferenza nazionale Italia-America latina. All’appuntamento prenderanno parte numerosi esponenti dei governi latinoamericani. Sarà senza dubbio un’occasione per rilanciare la partnership in materia universitaria, soprattutto nel settore scientifico e tecnologico.

L’evento che anticipa la Quinta Conferenza è stato fortemente voluto dal sottosegretario agli Esteri Vincenzo Scotti, e testimonia l’importanza che riveste il tema della formazione nei rapporti con il subcontinente.

Nutrita la delegazione di ministri degli Esteri ai lavori della Conferenza, incentrata sui temi dello sviluppo e della crescita, con un’attenzione all’integrazione regionale e al ruolo crescente dell’Italia nell’area

Fonti della Farnesina sottolineano: "L’America latina ci chiede formazione, trasferimento di tecnologia e know-how, tutti segmenti molto importanti della cooperazione". E’ quindi necessario creare "un legame forte tra formazione, innovazione e produttivita’".

Tra le sessioni previste, anche un approfondimento sul Pernambuco, lo stato nel nordest del Brasile dove e’ in atto un progetto per la costruzione di un distretto industriale specializzato nel settore automobilistico. Un modello che puo’ essere d’ispirazione per la realizzazione di progetti simili in altri Paesi.

NESSUN COMMENTO

Comments