Italiani all’estero, Sottosegretario Dassù a Washington

 

Dai rapporti con l’America Latina al legame transatlantico, dalla cooperazione tra Stati Uniti e Unione Europea alla promozione dei diritti delle donne, sino alla situazione politica ed economica nei Balcani: questi alcuni dei principali temi trattati nel corso della visita che il sottosegretario agli Affari Esteri, Marta Dassù, ha realizzato a Washington dal 21 al 23 febbraio.

Nei due giorni trascorsi nella capitale americana, il sottosegretario Dassù ha avuto incontri con il deputy secretary of State, Bill Burns, e l’assistant secretary per l’Europa, Phil Gordon: con entrambi ha discusso la situazione dei Balcani ed in particolare le prospettive dei rapporti Serbia-UE.
 
Marta Dassù ha anche incontrato l’ambasciatore "at large" per le questioni femminili globali, Melanne Verveer.
 
Ha avuto inoltre colloqui con i vertici di alcuni prestigiosi Think Tanks di Washington ed ha partecipato ad una tavola rotonda presso la Brookings Institution sull’impatto della situazione economico-finanziaria sulla politica estera dell’Unione Europea.
 
"Ho trovato grande interesse per il ruolo dell’Italia nei Balcani ed ho registrato piena sintonia sull’importanza del percorso di avvicinamento dei Paesi della regione all’Unione Europea", ha detto il sottosegretario Dassù commentando con soddisfazione gli esiti della visita nella capitale Usa. "Abbiamo anche discusso la possibilità di una serie di programmi congiunti in America Latina, incluso nel settore della sicurezza".

NESSUN COMMENTO

Comments