Italiani all’estero, Sistema di Venezia in Giappone

Giorgio Orsoni, sindaco di Venezia, in missione in Giappone insieme a una delegazione di Sistema di Venezia, lancia la sua proposta al ministero delle Infrastrutture nipponico: collegamenti aerei diretti fra Tokyo e la città lagunare, per facilitare l’afflusso di turisti e uomini d’affari giapponesi nel Nord-Est italiano.

Il viaggio della delegazione veneziana è durato tre giorni, dal 20 al 22 settembre, ed è stato organizzato da Confindustria in collaborazione con l’universita’ Ca’ Foscari e con il sostegno dell’ambasciata italiana a Tokyo.

Orsini ha guidato la delegazione, insieme al suo consigliere diplomatico, Antonio Armellini, e a quello della Regione Veneto, Stefano Beltrame. Durante la missione in terra nipponica 65 incontri b2b tra 20 imprenditori italiani e uomini d’affari giapponesi. Anche il sostegno dell’ufficio Enit in Giappone è stato importantissimo: grazie all’ente del Turismo Italiano sono stati organizzati cinque incontri con i maggiori enti del turismo nipponico, per valutare le possibili modalita’ per incrementare il flusso a Venezia di turisti del paese asiatico.

Durante la missione si è parlato anche di collaborazione culturale, economica e scientifica: se ne e’ discusso al convegno internazionale "Ritratto di Venezia e del Veneto: le istituzioni, l’economia e le interazioni culturali e scientifiche con il Giappone", promosso e organizzato da Ca’ Foscari, in collaborazione con Confindustria Venezia, e dall’universita’ Hosei di Tokyo. Hanno partecipato al convegno, con i loro interventi, anche l’ambasciatore italiano a Tokio, Vincenzo Petrone, e il presidente di Confindustria Venezia, Luigi Brugnaro.

NESSUN COMMENTO

Comments