Italiani all’estero, Si rafforza la collaborazione Italia-Pakistan

Italia-Pakistan, la cooperazione passa da Milano e Multan. L’ultima iniziativa fa parte dell’Accordo Italia-Pakistan per la conversione del debito negoziato dalla direzione generale per la Cooperazione allo sviluppo (Dgcs) della Farnesina. La Fondazione Politecnico di Milano ha firmato un’intesa con il ministero dei Lavori pubblici di Islamabad: l’ateneo italiano per i prossimi tre anni si occuperà della pianificazione urbanistica e degli interventi architettonici per il rinnovamento di Multan city.

Giampio Bracchi, presidente della Fondazione Politecnico di Milano, spiega: "Otre 30 persone, professori, ricercatori e project manager stanno lavorando al progetto impegnandosi per raggiungere il risultato. Ci proponiamo di ottenere un modello che possa adattarsi a tutto il territorio del Pakistan, basato sul lavoro di squadra e sul sostegno reciproco. Un particolare ringraziamento va al governo di Islamabad, alle istituzioni locali e all’ambasciata italiana per la preziosa collaborazione e il supporto che sono sicuro saranno fruttuosi e ripagati".

Il professor Adalberto Del Bo aggiunge: "Siamo grati alla Bahauddin Zakariya university per essere un partner scientifico di cosi’ vitale importanza. Multan e’ una delle piu’ antiche citta’ dell’Asia e deve essere trattata con rispetto e reverenza. Faremo del nostro meglio per preservarne lo spirito originale che la rende cosi’ speciale".

Italiani nel mondo, ovunque, quindi, anche in Pakistan, dove con questa iniziativa il know how italiano verrà trasferito persino nell’urbanistica di Multan city.

NESSUN COMMENTO

Comments