Italiani all’estero, Santori (PdL): Anche io in piazza per marò in India

"Mi sento in dovere, anche da semplice rappresentante del territorio, di aderire alla manifestazione indetta per domani pomeriggio alle ore 17 in Piazza del Campidoglio per richiedere la liberazione dei due marò italiani attualmente prigionieri in India", così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.

“Mi associo anche alle parole del Sindaco Alemanno di qualche giorno fa – prosegue Santori – nel sottolineare la necessità che siano anche NATO e Unione Europea a farsi portatori delle prerogative italiane sul panorama internazionale fino ad arrivare a non escludere il ritiro delle truppe italiane dalle operazioni tuttora in corso e che, più di una volta, hanno dato la sensazione di non appartenerci così direttamente, svolte quindi solo in conseguenza di quel rapporto di alleanza che impegna anche l’Italia. In base a questa alleanza chiediamo quindi una pressione internazionale sull’India affinché le indagini e l’eventuale processo si svolgano nelle aule dei tribunali del nostro Paese”.

“L’opinione pubblica italiana e anche romana – conclude Santori – è sbigottita da questo gesto di arroganza e opportunismo indiano e ci chiede di rappresentare il loro sdegno e la propria vicinanza ai militari attualmente imprigionati”.

NESSUN COMMENTO

Comments