Italiani all’estero, Santellocco (Cgie): Puntare su rete globale del sistema imprenditoriale italiano

Si tiene questa settimana, alla Farnesina, il Consiglio generale degli italiani all’estero. Una delle proposte contenute nel documento finale della Commissione del Cgie su Formazione, Lavoro, Impresa e Cooperazione presentata oggi in occasione dell’assemblea Plenaria parla di "iniziative volte a creare un sistema di reti che promuova e faciliti la collaborazione tra le imprenditorie nazionali e quelle dei connazionali all’estero".

E’ stato Franco Santellocco, presidente della Commissione, a leggere il documento e a sottolineare che è necessario più che mai puntare su un’internazionalizzazione transfrontaliera fondata sull’interscambio non solo di prodotti, ma anche di idee e progetti per l’innovazione del mercato. A tal proposito la Commissione ricorda come "le strutture rappresentative locali, espressione sia dell’associazionismo sia delle organizzazioni politiche sono gli attori ideali, se efficacemente rappresentativi, per promuovere e suggerire iniziative sul territorio al rinnovato strumento, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, istituito per colmare il vuoto creato dalla soppressione dell’Ice".

NESSUN COMMENTO

Comments