Italiani all’estero, Romagnoli (PdL): Sosteniamo Berlusconi fra gli italiani nel mondo

"Ieri il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è stato chiaro, ancora una volta, sul destino del governo: nessuna voglia di fare un passo indietro, l’obiettivo resta quello del 2013, quello di arrivare allo scadere naturale della legislatura governando, portando avanti le riforme che interessano l’Italia, in particolare quella fiscale e quella che riguarda le istituzioni dello Stato. Il Movimento delle Libertà continuerà ad accompagnare il governo durante tutto questo anno e mezzo che ci separa dalle prossime elezioni politiche". Così Massimo Romagnoli, PdL, presidente del Movimento delle Libertà, che prosegue: "Fra gli italiani all’estero non smettiamo di essere presenti e di diffondere la visione politica del Cavaliere. Nei giorni scorsi ho confermato ad Eugenio Sangregorio la nomina a responsabile del MdL per l’Argentina, inviandogli formalmente la delega: sono certo che con le sue capacità, il suo entusiasmo e la sua passione concorrerà a fare grande il Movimento delle Libertà anche in Sud America. L’impegno del nostro Movimento non si ferma quindi in Europa, ma guarda ancor più lontano, perchè quando si tratterà di andare al voto desideriamo inserire nelle liste elettorali persone capaci, preparate, che abbiano qualcosa da dire sulle realtà degli italiani all’estero e sulle relazioni che si devono stringere con l’Italia dal punto di vista commerciale, economico e politico. Il presidente Berlusconi puo’ contare come sempre sul sostegno del nostro Movimento fra gli italiani nel mondo: noi non ci fermeremo, non smetteremo di lavorare affinchè anche fra le comunità di italiani residenti oltre confine arrivi chiaro il messaggio di libertà del premier. Invitiamo tutti coloro che sono interessati a partecipare attivamente al nostro Movimento – conclude Romagnoli – a contattarci attraverso il nostro sito web, www.movimentodelleliberta.org, per costruire un network mondiale sempre più grande".

NESSUN COMMENTO

Comments