Italiani all’estero, Romagnoli (PdL): Arrivederci a settembre con il Movimento delle Libertà

Prima della pausa estiva, mi piace salutare i sostenitori e i simpatizzanti del Movimento delle Libertà ricordando il lavoro fatto durante gli ultimi mesi. Partendo dalla riunione del Coordinamento europeo che si è svolta in Germania, alla quale hanno partecipato coordinatori provenienti da tutta Europa: sono venuti a Francoforte a spese loro, senza chiedere nulla al movimento. Mossi da passione, entusiasmo e voglia di partecipare, hanno voluto dimostrare, ancora una volta, la loro voglia di esserci e di fare la loro parte. Per questo, li ringrazio tutti.

Il Movimento delle Libertà è cresciuto durante quest’anno. Non ha guardato solo al Vecchio Continente, dove comunque continua a lavorare sul territorio e ad organizzarsi sempre meglio, ma anche più lontano: all’Australia, per esempio, dove il Coordinamento MdL è nato ufficialmente, con il sostegno dell’On. Santo Santoro, italo-australiano, e di Giampiero Pallotta, connazionale che da anni si occupa di italiani all’estero, da sempre vicino alla visione politica del nostro premier e leader, Silvio Berlusconi. In Australia presto ci saranno iniziative tese a strutturare efficacemente il nostro network  anche in quella parte di mondo.

Ma il MdL guarda anche alle Americhe. E’ di questi giorni l’accordo con Eugenio Sangregorio, esponente di punta del Popolo delle Libertà in Argentina: sarà lui a rappresentare il Movimento nel Paese latinoamericano, partendo da Buenos Aires e guardando a tutta la Nazione. In Argentina risiedono tantissimi italiani: proprio per questo, puntiamo a crescere con forza in quel territorio. D’accordo con Sangregorio, abbiamo già programmato convegni ed eventi che dovrebbero tenersi entro la fine del 2011. Sangregorio si è impegnato a proporre il MdL a tutti coloro che in Argentina desidereranno avvicinarsi alla nostra organizzazione, che – lo sottolineo – è una costola del Popolo della Libertà, un progetto voluto dallo stesso presidente Silvio Berlusconi, per non perdere quelle forze azzurre che per anni si sono date da fare oltre confine.

Da gennaio ad oggi ho girato l’Europa e visitato tante comunità italiane, insieme ai miei Coordinatori: Germania, Russia, Francia, Regno Unito, Svizzera. E poi ancora Grecia, Spagna, Polonia. Non mi sono mai fermato, spinto da quella voglia di essere utile a chi vive lontano dall’Italia, spinto dal forte desiderio di non mollare mai, di perseguire gli obiettivi che ci siamo dati come squadra.

La rassegna stampa del Movimento delle Libertà, guardando ai mesi trascorsi, è davvero impressionante: siamo intervenuti sui temi più importanti che riguardano la politica nazionale, abbiamo detto la nostra sulle questioni principali che riguardano il mondo degli italiani all’estero. Non restiamo in silenzio a guardare, come fanno alcuni eletti all’estero, anche del PdL: noi continuiamo ad essere presenti, rendendo pubbliche le nostre riflessioni, le nostre opinioni, senza paura; anche quando ciò che pensiamo potrebbe andare controcorrente. Noi stiamo dalla parte degli italiani nel mondo, senza se e senza ma: è per questo che continueremo la nostra battaglia a favore dei nostri connazionali ogni volta che ci verrà data la possibilità di farlo.

Ringrazio di cuore Fausto Mandarano, Vicepresidente MdL, che in questi mesi mi è stato vicino e ha dedicato al Movimento tanto del suo tempo libero. Per me, per tutti noi, la sua collaborazione è stata ed è ancora preziosissima. Grazie Fausto.

Grazie a tutta la mia squadra, senza la quale non sarebbe certo possibile seguire come si deve tutto il lavoro.

Dopo la pausa estiva, torneremo a farci sentire. Riprenderemo il lavoro con la stessa energia di sempre. L’obiettivo sarà sempre lo stesso: fare di più per gli italiani nel mondo, far crescere il MdL ovunque batta un cuore italiano. Pronti a superare le nuove sfide che si presenteranno, certi che il lavoro che abbiamo portato avanti e che continueremo a portare avanti, ci premierà.

A tutti gli iscritti, ai simpatizzanti, a chi crede nel Movimento delle Libertà e a chi lo sostiene da sempre, e a tutti gli italiani all’estero, ovunque siano nel mondo, auguro una buona estate. Arrivederci a settembre.

*PdL, presidente del Movimento delle Libertà

NESSUN COMMENTO

Comments