Italiani all’estero, Romagnoli (MdL) ai 25 anni del gruppo Ferraro: “Ambasciatore dell’Italia nel mondo”

“E’ davvero un orgoglio avere all’estero imprenditori di questo calibro”, ha commentato Romagnoli, “è stata una grande giornata per celebrare un importante traguardo raggiunto dal Cav. Damiano Ferraro e da suo figlio Giuseppe”

L’On. Massimo Romagnoli, presidente del Movimento della Libertà, ha partecipato all’evento per celebrare i 25 anni della Ferraro Group, un’impresa italiana che opera in Germania e che è un orgoglio tricolore nel mondo. Per l’occasione è giunto dalla Sicilia anche il sindaco di Monteallegro, Rina Scalia, comune in provincia di Agrigento dove è nato il presidente del gruppo, il Cav. Damiano Ferraro, “un vero ambasciatore dell’Italia nel mondo”, ha sottolineato Romagnoli.

Molte le importanti personalità presenti all’evento, nomi legati alla politica, alle istituzioni, all’impresa e all’industria. Tra gli altri anche il ministro della Salute tedesco, Ministro Monika Bachmann, e poi il Deputato Regionale CDU Alain Alfred, il Deputato Regionale Spd Stefan Thul, il Prefetto Herrn Soren Meng, il Sindaco di Neunkirchen Herrn Jorg Aumann, il Presidente congregazione suore Gabi Schafer. C’erano naturalmente anche i vertici dell’azienda, Zappellin Cat Andreas Tasche e Winfried Bauer.

Presente, oltre all’On. Romagnoli, il prof. Giuseppe Arnone, già candidato di Forza Italia con la lista del centrodestra alle ultime Politiche, ripartizione estera Europa.

La kermesse è servita per festeggiare i 25 anni dell’azienda leader nel campo delle demolizioni. Per il Ferraro Group lavorano 320 persone di cui 280 italiani. “E’ davvero un orgoglio avere all’estero imprenditori di questo calibro”, ha commentato Romagnoli, “è stata una grande giornata per celebrare un importante traguardo raggiunto dal Cav. Damiano Ferraro e da suo figlio Giuseppe, che insieme guidano questa grande realtà imprenditoriale”.