Italiani all’estero, Razzi (PT): Con Tremaglia se ne va pezzo di storia italiani nel mondo

"Con la morte di Mirko Tremaglia, probabilmente si è perduto l’unico strenuo difensore degli italiani nel mondo. Noi tutti eletti all’estero gli dobbiamo la nostra posizione acquisita per dare voce in Parlamento ai nostri concittadini fuori confine". Questa è stata la primissima considerazione dell’on. Antonio Razzi, deputato di Popolo e Territorio eletto nella ripartizione estera Europa, alla notizia della scomparsa di Mirko Tremaglia, colui il quale pose in calce alla legge sul voto all’estero la propria firma. "Ho sempre ringraziato Tremaglia per il suo impegno per noi all’estero, mai, neppure per un attimo ho dimenticato cosa ha rappresentato e rappresenterà ancora per molto tempo, la sua affezione viscerale per gli emigrati italiani, ovunque essi siano residenti".

NESSUN COMMENTO

Comments