Italiani all’estero, Rai Internazionale ci tratta da cittadini di serie D – di Emanuele de Bellis

Caro dirttore,

   mi  permetto di  prendere un poco del suo tempo, per leggere queste mie poche righe, che forse serviranno a poco, ma sono veramente deluso da quanto ci propina RAI Internazionale!!! Passano gli anni, e invece di migliorare peggiora sempre di più, ed io pago caro e salato la possibilità di avere un contatto con la “Patria” (per me, rimane sempre e comunque Patria con la P maiuscola).

Stendo un velo pietoso su un  giornalista (giornalista?) di  Rai News che, forse per problemi di vista, legge le notizie in un modo davvero  poco professionale. Ma lasciamo perdere questa critica, forse essendo periodo di ferie non hanno altro personale disponibile.

Il fatto vero è che i programmi che ci propinano sono davvero poco interessanti. C’è stato qualche anno fa un direttore di tutto rispetto, e forse proprio perché personaggio di valore, è stato  sostituito!!!! Mah, così vanno le cose in RAI!!!!

Comunque, sono ancora speranzoso e fiducioso che vengano portate a conoscenza le rimostranze che, forse, altri anonimi come me stanno facendo, e che vengano presi dei provvedimenti. Siamo stanchi di essere trattati come cittadini di serie D.

La saluto cordialmente,

Emanuele de Bellis, dal Brasile

NESSUN COMMENTO

Comments