Italiani all’estero, Ragazzi egiziani in Italia per studiare educazione tecnica

Grazie a centotrenta borse di studio co-finanziate dalla fondazione Misr El Kehir (una Ong presieduta dal Gran Mufti d’Egitto) e da enti locali italiani, altrettanti ragazzi egiziani potranno studiare in Italia educazione tecnica superiore. Un progetto nato dopo la firma di un accordo fra Misr El Kheir e l’istituto tecnico industriale (Iti) "Enrico Fermi" di Fuscaldo (CS), firmato con il sostegno dell’ambasciata italiana al Cairo. Il finanziamento di Misr El Kheir coprira’ le spese di viaggio, d’iscrizione e parte di quelle di soggiorno, mentre la parte italiana – e in particolare il Comune di Fuscaldo – si occupera’ del materiale didattico e delle spese di alloggio.

I 130 ragazzi hanno un’età compresa fra i 14 e i 24 anni, e sono stati selezionati dalla Ong. Verranno Italia gia’ a partire dalla seconda metà di settembre per periodi compresi tra sei mesi e cinque anni. Conseguire il diploma presso l’Iti di Fuscaldo è l’obiettivo.

Meccanica, elettronica, energetica, moda e design: questi i principali corsi di studio che verranno frequentati dai ragazzi egiziani.

NESSUN COMMENTO

Comments