Italiani all’estero, Puccini inaugura il Royal Opera House di Mascat

Ha aperto i battenti il Royal Opera House di Mascat, il primo teatro lirico dell’Oman e della penisola arabica, realizzato in una struttura di 80mila metri quadri che ospita anche ristoranti e negozi di lusso. A volerlo con forza è stato il sultano Qaboos Bin Said, ospite d’onore alla cerimonia di inaugurazione. "E’ arrivato il momento di coronare il nostro ricco patrimonio culturale – ha detto il sultano – adottando contributi della cultura internazionale e contribuendo alla sua promozione".

Il Royal mira a diventare un punto di riferimento culturale per il Paese islamico, grazie a una serie di accordi e scambi con le piu’ importanti istituzioni culturali internazionali, tra cui la Fondazione Arena di Verona e il Teatro alla Scala di Milano.

L’esordio è stato all’insegna della musica italiana, e che musica: la Turandot di Giacomo Puccini. Prodotta da Franco Zeffirelli e diretta da Placido Domingo con l’orchestra e il coro dell’Arena di Verona, la Turandot e’ il primo appuntamento di un fitto programma che vedra’ esibirsi, tra l’altro, Andrea Bocelli, il soprano Renee Fleming, il violoncellista americano Yo-Yo Ma, la diva araba Riham Abdul Hakim.

NESSUN COMMENTO

Comments