Italiani all’estero, prossima settimana plenaria CGIE a Roma: ecco l’ordine del giorno

L’ultimo giorno alle 16 previsto il saluto del ministro degli Affari esteri Angelino Alfano. Alle 18 il comitato di Presidenza e chiusura dei lavori

Si terrà la prossima settimana a Roma la assemblea plenarie del Consiglio generale degli italiani all’estero (Cgie). I Consiglieri si riuniranno nella Capitale già da lunedì 27 marzo e si riuniranno in plenaria da mercoledì 29 a venerdì 31 marzo presso la Sala delle Conferenze internazionali del ministero degli Affari esteri.

Ricco l’ordine del giorno, tra cui la riforma degli organismi della rappresentanza intermedia all’estero (Com.It.Es – CGIE); la promozione culturale all’estero, il recente parere sull’Atto del Governo n.383 (Disciplina della scuola italiana all’estero – “Buona scuola”) e il trasferimento delle competenze alla DGSP; contributi ai capitoli relativi alle politiche degli italiani all’estero; stampa italiana all’estero (decreti e proposta di legge sull’editoria italiana all’estero); la riforma del sistema di voto per gli italiani all’estero.

E ancora: trattati europei (incidenza sulle dinamiche migratorie e italiani residenti in Inghilterra post Brexit); prestazioni INPS e tutela sociale (sistema SPID); il tavolo interministeriale per uno statuto dei lavoratori frontalieri. All’ordine del giorno anche il percorso preparatorio alla Conferenza Permanente Stato-Regioni-PA-CGIE; le consulte regionali per l’emigrazione (prospettive e linee guida); servizi consolari; legge sulla cittadinanza; la gestione dei beni demaniali della Farnesina e internazionalizzazione del Sistema Paese; il ruolo del servizio pubblico all’estero.

DUE GIORNI DI INCONTRI

Il programma prevede, lunedì 27 marzo, una riunione del Comitato di Presidenza (Sala A DGIT della Farnesina), il discorso introduttivo ai lavori assembleari da parte del Segretario generale Michele Schiavone presso il “Circolo del Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale” (Lungotevere dell’Acqua Acetosa 42) e le riunioni delle commissioni continentali e tematiche preparatorie alla Plenaria (sempre presso il Circolo).

Martedì 28 marzo alle 9.30 previsto l’incontro “Il lavoro e la mobilità” presso la Camera dei Deputati (Sala del Mappamondo – Palazzo Montecitorio) con la partecipazione del ministro del Lavoro Giuliano Poletti, di Fabio Porta, Presidente del Comitato permanente sugli Italiani nel Mondo e la promozione del Sistema Paese e del prof. Renato Mannheimer, direttore Istituto ISPO.

Alle 14 i lavori si spostano al Senato con l’incontro “Riforma della rappresentanza degli italiani all’estero: Com.It.Es e CGIE – messa in sicurezza del voto all’estero” (Sala Capitolare – Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva) con la partecipazione del senatore Claudio Micheloni, Presidente del Comitato per le Questioni degli Italiani all’Estero.

LA PLENARIA

Il giorno seguente, mercoledì 29 marzo, inizia alle 9.30 la plenaria al ministero degli Affari esteri (Sala Conferenza Internazionali). Dopo il saluto di benvenuto da parte di Cristina Ravaglia, Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie, Vincenzo Amendola, Sottosegretario agli Esteri con delega per gli italiani all’estero, illustrerà la relazione sulle attività del Governo per gli Italiani nel mondo. Seguirà la relazione del Comitato di Presidenza illustrata dal Segretario Generale e i saluti di un rappresentante della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. Segue dibattito.

I lavori riprenderanno nel pomeriggio (14.30) con le conclusioni sulla proposta di riforma Comites e CGIE e i decreti attuativi della nuova legge delega sull’editoria. Giovedì 30 marzo alle 9.30 continua il dibattito sull’Atto del Governo n.383 (Disciplina della scuola italiana all’estero) “Buona scuola”; internazionalizzazione del Sistema Paese. Alle 11.30 spazio ai progetti e programmi delle Commissioni tematiche. Dopo la pausa pranzo si parlerà dei trattati europei e gli italiani all’estero con l’intervento del Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e del Vicepresidente David Sassoli. Alle 16.15 si parlerà di tutela sociale con l’intervento del Presidente INPS Tito Boeri.

Venerdì 31 marzo spazio allo statuto dei lavoratori frontalieri (aggiornamenti Tavolo di lavoro) e alla preparazione della Conferenza Stato-Regioni-PA-CGIE (incontro con i rappresentanti delle Consulte).