Italiani all’estero, Porta (Pd) a convegno ‘Brasile e Italia nel contesto globale’

Il Presidente della "Associazione di Amicizia Italia-Brasile", Fabio Porta, è intervenuto ieri ai lavori del convegno "Brasile e Italia nel contesto globale: esperienze e modelli di sviluppo", svoltosi presso l’Ambasciata d’Italia a Brasilia e promosso dalla Banca d’Italia e dall’Associazione "Guido e Maria Carli".

"Italia e Brasile devono cogliere la grande opportunità rappresentata dall’attuale congiuntura economica internazionale – ha esordito il parlamentare italiano residente in Brasile – La crisi economica europea può in questo senso costituire un’opportunità e quindi uno stimolo al rafforzamento strategico di una presenza che per motivi di carattere storico e sociale pone l’Italia in una posizione privilegiata rispetto ad altri importanti ‘player’ mondiali". "Anche il modello di crescita del Brasile contiene in sé elementi innovativi in grado di favorire una utile riflessione su come coniugare in maniera virtuosa sviluppo e giustizia sociale", ha commentato il deputato eletto in America Meridionale. "In questo senso – ha aggiunto – guardiamo con grande interesse al programma ‘Brasil sem Fronteiras’, che nei prossimi anni porterà nel mondo quasi centomila giovani talenti brasiliani e che vede l’Italia tra i primi 5 Paesi del mondo che accoglieranno presso le proprie imprese ed università questo contingente di studenti e ricercatori". Il convegno ha visto la partecipazione di importanti personalità del mondo della politica e dell’economia dei due Paesi.

NESSUN COMMENTO

Comments