Italiani all’estero, Parlamento Orissa: Liberate italiani rapiti

Il Parlamento dello Stato indiano dell’Orissa ha approvato all’unanimita’ una risoluzione in cui chiede ai ribelli maoisti di liberare i due ostaggi italiani, Paolo Bosusco e Claudio Colangelo. "Questa assemblea esprime profonda preoccupazione per il rapimento dei due cittadini italiani", si legge nel testo. "La Camera lancia un appello all’unanimita’ per il rilascio dei due stranieri. La Camera condivide inoltre l’angoscia dei familiari dei due cittadini italiani", prosegue il documento. Il testo e’ stato approvato nonostante lo scontro fra l’opposizione, rappresentata dal partito del Congresso, e il primo ministro Naveer Patnaik, con la prima che chiedeva chiarimenti sulle frasi pronunciate dal chief minister contro il governo centrale di New Delhi (guidato dal partito del Congresso), accusato di non aver aiutato l’Orissa a gestire la crisi.

Intanto i ribelli hanno fatto sapere che uno dei due ostaggi potrebbe essere liberato gia’ oggi, se il governo accogliera’ due delle 13 condizioni poste dai guerriglieri. A Bhubaneswar ha inoltre preso il via il negoziato tra mediatori del governo e dei maoisti.

NESSUN COMMENTO

Comments