Italiani all’estero, Non sparate sulla Grecia! – di Angelo Saracini

Ho avuto l’occasione di conoscere David Parenzo inviato di LA7 ad Atene, il quale correndo con la sua troupe per il centro di Atene un’intera giornata, è riuscito in tempo record a fare una fotografia sociale e dare il polso della situazione ellenica con un ottimo reportage. Ero stato invitato alle 21,30 locali, insieme ad altri ospiti nella fantastica location ai piedi dell’Acropoli e alle spalle del teatro Erodio Attico, per andare in diretta durante il programma IN ONDA. Oltre me, c’erano altri autorevoli ospiti della comunita’ italiana, in primis il presidente della camera di commercio italiana, oltre un discreto numero di spettatori.

Il buon David seguiva la trasmissione in auricolare e noi con una certa apprensione aspettavamo il nostro turno per spiegare agli italiani, con assoluta conoscenza di causa, vivendo sul territorio, che la questione greca non riguarda solo la Grecia! Il tempo passava e attraverso il cambio di espressioni di Parenzo capivamo che la trasmissione aveva preso un’altra piega.

Infatti questa mattina documentandomi su internet riesco a vedere le facce dei nostri interlocutori fantasma e il titolo della trasmissione INTERCETTARE LA CRISI. Cari signori, l’Italia e’ piu’ greca di quello che immaginate e sottovalutare la crisi greca attraverso una pilotata superficialita’ mediatica portera’ l’Italia su un baratro sociale e economico senza possibilita’ di ritorno. La Grecia e’ semplicemente una cavia per sperimentazioni economiche ai danni delle popolazioni che pagheranno il conto sulle loro spalle. La crisi economica e’ una crisi di ideali prima di tutto!

 

NESSUN COMMENTO

Comments