Italiani all’estero, Noi ‘maggioranza silenziosa’ con Berlusconi e Alfano – di Maria De Ponte

Amici, sono entrata a far parte di questo meraviglioso gruppo su gentile invito di Giovanni Salamone, il quale mi ha subito onorato della carica di amministratrice. Devo ringraziare lo staff di questo gruppo per tanti motivi, ma il più importante è quello di avermi fatto incontrare tanta gente come me. Sono sempre stata una sostenitrice del Presidente Silvio Berlusconi e, adesso, anche del Segretario Angelino Alfano. Ho partecipato a manifestazioni di piazza bellissime, convegni ed altre iniziative, ma mai avevo visto tanto odio politico come quello incontrato navigando in rete e tanta, troppa violenza verbale che hanno spesso inibito ogni mio intervento di natura politica.

Entrando in “ITALIANI NEL MONDO PER SILVIO BERLUSCONI ED ANGELINO ALFANO” mi sono accorta di far parte di quella cosiddetta “maggioranza silenziosa”: persone che non augurano la morte a nessuno, che rispettano il prossimo e soprattutto le regole. Poter condividere i miei valori e i miei ideali con voi mi ha fatto capire che, nonostante questa fase politica falsa ed ipocrita, per il nostro Paese c’è ancora tanta speranza e spetta a noi il compito di  portare avanti un progetto per il futuro, per il nostro futuro!

Con il nostro entusiasmo, mai fiaccato dagli innumerevoli attacchi che nel corso degli anni abbiamo dovuto subire, con la nostra voglia di fare e di fare bene, porteremo sempre avanti le nostre idee e con la forza della ragione, con quella del diritto, contribuiremo a far sì che la volontà popolare venga ristabilita e rispettata!

Il cammino che ci attende sarà lungo e a volte faticoso. Dovremo affrontare periodi di grande impegno, politico e morale, ma sempre con la consapevolezza di essere nel giusto e di agire in nome di principi ispiratori sani ed onesti. Il vostro appoggio e la condivisione dei nostri intenti sono per me preziosi. Sicura di un lungo percorso insieme, ringrazio infinitamente Giovanni, cuore ed anima di questo gruppo, per avermi dato questa opportunità e, con lui,  Barbara e tutti gli amministratori che mi hanno accolto con tanto affetto.

NESSUN COMMENTO

Comments