Italiani all’estero, Nissoli (Fi): I miei emendamenti per migliorare la Legge di bilancio 2018

“Questi emendamenti saranno esaminati in Commissione bilancio, spero che i colleghi eletti in Italia si rendano conto dell’importanza delle nostre questioni”

“Questa settimana il Decreto bilancio è arrivato alla Camera dei Deputati, cioè la legge che dice quanto si potrà spendere l’anno prossimo, quindi qualcosa che riguarda anche l’erogazione dei servizi all’estero ed il pagamento delle nostre tasse. Per migliorarlo, nella prospettiva degli interessi degli italiani all’estero, ho presentato alcuni emendamenti sia sul piano fiscale, come Imu, Tasi e Tari, che su quello dei servizi ai cittadini ed alle imprese, per il miglioramento dei servizi consolari e per l’internazionalizzazione e la stampa italiana all’estero”. Lo ha dichiarato l’on. Fucsia FitzGerald Nissoli, coordinatrice di Forza Italia in Nord e Centro America, in occasione del dibattito sulla legge di bilancio in corso in Commissione bilancio della Camera dei Deputati.

“Nei prossimi giorni – ha precisato l’on. Nissoli – questi emendamenti saranno esaminati in Commissione bilancio, e spero che anche i colleghi eletti in Italia si rendano conto dell’importanza delle nostre questioni e votino a favore perché anche noi italiani all’estero abbiamo gli stessi diritti. Io sto lavorando affinché le politiche emigratorie entrino a pieno titolo nelle politiche del Governo con una attenzione prioritaria e lo strumento di bilancio è essenziale in questo perché destina risorse concrete per il funzionamento dello Stato, quindi anche verso le strutture che operano in favore dei cittadini che risiedono all’estero. E’ un impegno arduo ma che voglio perseguire tenacemente anche per il futuro”.

“In questo caso – ha concluso l’on. Nissoli – si tratta di un insieme di emendamenti che toccano buona parte delle questioni che ci stanno cuore come italiani all’estero: equità fiscale e servizi più efficaci ed efficienti. Due aspetti che saranno portati avanti da Forza Italia con determinazione anche nella prossima Legislatura”.

NESSUN COMMENTO

Comments