Italiani all’estero, Nicosia (Sie): Picchi (PdL)? ‘Un parassita’

"Carissimi, molti di voi conosceranno il sig. Picchi, soprannominato da me ‘Picchiatello’. Un personaggio che, tempo fa, prendendo per i fondelli alcuni elettori del centro destra all’estero, fu eletto parlamentare". A scrivere è Vincenzo Nicosia, connazionale residente a Manchester, in Inghilterra, presidente dell’Associazione Sicilia in Europa, in una nota pubblicata su Facebook. Il "Picchiatello" è l’On. Guglielmo Picchi, PdL, secondo Nicosia "un tipo ambiguo che vorrebbe far passare per attività parlamentare le continue passerelle alla Vanda Osiris che va continuando a fare in Germania ed in Inghilterra, mentre come molti di voi sanno, non solo lui ha i familiari sia a Berlino che a Londra", ma ama anche "farsi fotografare in  luoghi dove si beve champagne e si banchetta".

Nicosia racconta di aver fatto tramite Facebook "diverse domande al sig. Picchi, ma mai, dico mai ha saputo darmi delle risposte concrete; anzi, quando non sa rispondere, lui ti cancella il post che contiene la domanda".

"Quando una persona gli fa delle critiche o delle domande sul suo operato – scrive ancora fra le altre cose il presidente di Sie – invece di rispettare il suo ruolo di parlamentare e rispondere, che fa? Si ritiene offeso e accusa il sottoscritto di molestarlo e di offenderlo".

Nicosia racconta un episodio, che è stato anche pubblicato su ItaliachiamaItalia: "Tempo fa, io e Ricky Filosa stavamo dialogando con lui mettendo in evidenza alcuni aspetti della sua attività di parlamentare e lui, messo alle strette, dà del coglione a me e dello stronzo a Ricky, che tra l’altro è un noto giornalista. Resosi conto della cavolata e della figura di mer** che aveva fatto, ha cancellato subito il post, negando dopo l’evidenza, dicendo che non aveva postato l’offesa. Gli dissi che la notifica del post era arrivata al mio indirizzo e-mail, come del resto avviene per tutti, e lui scomparve dalla discussione".

Ma "Picchiatello continua con i suoi giochetti. Infatti, alla domanda postata sulla sua bacheca ‘hai fatto il tuo intervento al consiglio nazionale del Pdl? Se sì, hai chiesto al Pdl che intenzioni ha per i nostri connazionali all’estero e se il governo ha intenzione di tagliare ancora fondi per gli italiani nel mondo?’, lui cosa fa? Cancella ancora una volta il post". Nessuna voglia di rispondere.

Rivolgendosi a Picchi, Nicosia gli chiede "se non era meglio rispondere che fare l’ennesima figura del ridicolo e bugiardo?". E poi l’affondo: "Ti riconfermo che sei un parassita, un nulla facente e che sei pagato con i soldi dei contribuenti, quindi, sei una vergogna". E’ l’opinione politica di Nicosia riguardo il deputato PdL. "Ti ricordo che ti avevo invitato in Inghilterra per presienzare ad una conferenza, ma tu non hai gli attributi per venire perchè sai benissimo che faresti una pessima figura e se non vieni, poco importa, la gente sa e saprà ugualmente quello che non hai fatto per loro e per chi ti ha votato, e saprà anche quello che stai facendo per il tuo tornaconto personale".

Nicosia non è più disposto a tollerare "il comportamento di quest’individuo che si nasconde dietro un pc, sottraendosi puntualmente alle sue responsabilità". E da ciò che scrive, lo si capisce bene.

NESSUN COMMENTO

Comments