Italiani all’estero, Muore Rai Internazionale. Francesca Alderisi prepara suo viaggio in Canada

Mentre prosegue lo smantellamento degli studi di Rai Internazionale, a seguito dei tagli decisi dalla presidenza del Consiglio, Francesca Alderisi, popolare conduttrice di "Gran Sportello Italia" – programma che veniva trasmesso sul canale internazionale della televisione pubblica italiana – prepara il suo viaggio in Canada. "Ho scelto la comunità italiana di Toronto per salutare simbolicamente tutti gli italiani nel mondo che in questi anni hanno seguito me e la mia trasmissione Gran Sportello Italia con tanto affetto e calore", spiega Alderisi intervistata dal Corriere canadese.

Domenica 22 gennaio, alle ore 16.00, Francesca incontrerà la comunità italiana presso il Columbus Centre. Nel corso dell’incontro, a cui parteciperà anche Cristiano de Florentiis, corrispondente della Rai in Canada, sarà possibile intervenire e rivolgere domande alla conduttrice di Gran Sportello Italia che tra l’altro, racconterà ai presenti anche di questi ultimi giorni trascorsi negli studi Rai di Saxa Rubra a Roma. Al Columbus Centre "sono stati invitati all’incontro anche i rappresentanti del Comites, del Congresso Nazionale degli italo-canadesi e i parlamentari italiani eletti nella circoscrizione Canada e stati Uniti, che si sono dati molto da fare per sostenere la causa dell’emittente televisiva per l’estero", spiega Francesca. "Questo mio saluto è conseguente alla chiusura della produzione dei programmi di Rai Internazionale, decisa il 31 dicembre scorso, e quindi anche della trasmissione che io stessa ho creato. Ho voluto ripercorrere idealmente i miei anni passati in Rai partendo proprio da Toronto, che nel 2007 è stata la prima città e comunità italiana che ho visitato e che ha inaugurato una mia lunga serie di incontri con altri italiani in tutti i cinque continenti. Di quella visita ho un bellissimo ricordo. Ero al Woodbridge Festival e sono stata davvero colpita dalla popolarità, dal grande affetto e dal forte spirito di italianità della comunità italo-canadese di cui fino ad allora avevo avuto sentore solo attraverso le lettere pervenute in redazione. È anche per questo motivo che sono rimasta sempre molto legata agli italiani di questa città".
 
Per quanto riguarda Rai Internazionale, "purtroppo mi sembra che non ci sia più molto da dire", dichiara Francesca, amareggiata. "Pochi giorni fa è stato completamente smantellato lo studio da dove venivano trasmessi programmi che hanno fatto la storia di Rai Internazionale come Cristianità e appunto Gran Sportello Italia che ho condotto per tanti anni e che conta più di 1300 puntate". Le persone che lavoravano alla produzione delle trasmissioni di Rai Internazionale sono state mandate a casa, "da un giorno all’altro". Così "circa 60 persone hanno avuto un’interruzione di contratto: tra questi ci sono anch’io – racconta ancora Francesca Alderisi -, insieme ad altri colleghi di trasmissioni di Rai Internazionale, coloro che aggiornavano il sito web e la relativa programmazione – bloccata all’ultimo giorno del 2011 – e ai colleghi del canale della Radio".

La "Giostra dei gol" sarà l’unica produzione a restare in piedi: da quel che sembra i soldi rimasti, dopo i tagli della Presidenza del Consiglio sui fondi destinati a Rai internazionale, dovrebbero essere utilizzati per pagare i diritti delle partite di calcio che verranno trasmesse nel primo semestre di quest’anno.

Muore così Rai Internazionale, nonostante i tentativi – a dir la verità giunti molto in ritardo – di salvarla. Davvero un peccato.

NESSUN COMMENTO

Comments