Italiani all’estero, morto il padre di Arcobelli: il cordoglio di CTIM, CGIE e MAIE

Sul sito web del Comitato Tricolore le condoglianze del CTIM tutto: “Alla famiglia la vicinanza del Consiglio Direttivo del CTIM e di tutto il movimento”

Vincenzo Arcobelli, coordinatore del CTIM in Nord America e membro del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, è stato colpito da un grave lutto: è mancato il suo amato padre. Sul sito web del Comitato Tricolore le condoglianze del CTIM tutto: “Alla famiglia la vicinanza del Consiglio Direttivo del CTIM e di tutto il movimento”.

In una nota, il CGIE esprime “il suo più profondo sentimento di vicinanza alla famiglia del Consigliere Vincenzo Arcobelli per la perdita del caro papà. In questo triste momento aggiungiamo le nostre forze assieme a quelle di Vincenzo per sostenerlo con lo spirito, e con la preghiera partecipiamo al lutto che ha colpito gli affetti della sua famiglia – continua la nota -. La vicinanza dell’intero CGIE possa alleviare il suo dolore e le nostre preghiere possano concorrere a mantenere viva la presenza e il ricordo del suo papà”.

Ricky Filosa, coordinatore del MAIE Nord e Centro America, appresa con tristezza la notizia della morte del padre di Arcobelli, ha inviato all’amico Vincenzo un breve messaggio: “Caro Vincenzo, in questo momento di enorme tristezza per te e la tua famiglia, desidero esprimerti la mia vicinanza, con un ideale caldo abbraccio, e quella di tutto il MAIE Nord e Centro America, unito al tuo fianco nel dolore, che soffre con te”.