Italiani all’estero, Monti in Giappone a marzo

Italian Premier Mario Monti briefs the media in Rome, Sunday, Dec. 4, 2011. Italy's new government has approved emergency austerity and growth measures aimed at helping save the euro from collapse. Premier Mario Monti announced approval of the measures Sunday evening following a three-hour Cabinet meeting. He says the goal is to "reawaken" the Italian economy. (AP Photo/Pier Paolo Cito)

Il presidente del Consiglio Mario Monti si rechera’ in visita in Giappone il prossimo mese di marzo. La conferma della notizia e’ arrivata nel corso della conferenza organizzata dall’Ambasciata del Giappone e da Osservatorio Asia in cooperazione con il ministero degli Esteri sul tema della ricostruzione in Giappone ad un anno dal terremoto che ha colpito il paese asiatico. A confermare la visita di Monti sono stati Giampiero Massolo, segretario generale del ministero degli Esteri e Masaharu Kohno, ambasciatore del Giappone in Italia. Monti, ha detto Kohno, si rechera’ in Giappone nel prossimo marzo, incontrera’ il primo ministro giapponese, ma al momento "non e’ possibile rivelare la data in cui avverra’ la visita". 

Nel suo intervento di introduzione al convegno, Massolo ha sottolineato l’importanza delle relazioni esistenti tra Italia e Giappone che si sono ulteriormente rafforzare dopo i disastri naturali che hanno colpito prima l’Italia e poi il Giappone negli ultimi anni. L’Italia e il Giappone – ha detto Massolo – gia’ condividono molto ma e’ possibile fare ancora di piu’ ad esempio "condividendo una medesima agenda globale". Sulla stessa linea l’intervento dell’ambasciatore giapponese Kohno secondo cui l’Italia e il Giappone "sono Paesi che condividono oggi molte problematiche" e che si trovano di fronte all’esigenza di portare avanti riforme strutturali come quelle del sistema fiscale e del sistema di protezione sociale".

NESSUN COMMENTO

Comments