Italiani all’estero, Monti in Asia: Corea del Sud, Giappone, Cina e Kazakistan

Il presidente del Consiglio, Mario Monti, si recherà in visita in Asia con un impegnativo programma che, dal 26 marzo al 2 aprile, lo vedrà in Corea del Sud, poi in Giappone, in Cina e Kazakistan.

In particolare Monti sarà il 26 e 27 marzo a Seoul, in Corea del Sud, dove parteciperà al Summit sulla Sicurezza Nucleare ed incontrerà il presidente della Corea, Lee Myung-bak.
 
Il 28 e 29 marzo il presidente del Consiglio si sposterà nella capitale giapponese, dove incontrerà il primo ministro, Yoshihiko Noda, e il ministro delle Finanze, Jun Azumi. A Tokyo Monti interverrà anche al Nikkei Shimbum ed avrà una colazione di lavoro con il board di Keidanren, la Confindustria giapponese. In programma infine un pranzo di lavoro in Ambasciata con esponenti della finanza giapponese ed un incontro con la comunità d’affari italiana.
 
Mario Monti sarà, poi, dal 30 marzo al 2 aprile in Cina, dove farà tappa tanto a Pechino quanto a Boao, sull’isola di Hainan, per intervenire al "Boao Forum for Asia". Nella capitale, invece, il presidente Monti sarà impegnato negli incontri istituzionali, con il primo ministro Wen Jiabao ed il vice primo ministro, Li Keqiang, ed economici, con il governatore della Banca Centrale ed il mondo finanziario cinese. Previsto anche un incontro con la comunità d’affari italiana e cinese.
 
Chiuderà il viaggio in Asia di Mario Monti la visita ad Astana in Kazakistan, dove il 2 aprile ci sarà l’incontro con il presidente della Repubblica, Nursultan Nazarbayev.

NESSUN COMMENTO

Comments