Italiani all’estero, L’Italia alla ‘Kolkata Book Fair’

La Fiera internazionale del libro di Calcutta verrà inaugurata il 24 gennaio.  All’evento parteciperà anche l’Italia, come Paese ospite. Ogni edizione è dedicata ad un Paese ospite (l’anno scorso è stata la volta degli Stati Uniti) e, anche a seguito della partecipazione indiana alla Fiera del Libro di Torino del 2010, l’Italia è stata invitata per l’edizione 2012.

La partecipazione italiana, predisposta d’intesa con la Direzione Generale Sistema Paese e l’Ambasciata a New Delhi, prevede la presenza di numerosi scrittori, tra cui Alessandro Baricco, Dacia Maraini e Beppe Severgnini (il cui ultimo libro, "La bella figura", è stato tradotto in lingua bengalese e sarà presentato in occasione della Fiera). Inoltre una nutrita delegazione di editori italiani, guidati dal Direttore Generale dell’Associazione italiana editori (AIE) sarà presente per partecipare ad incontri con editori indiani.

La "Kolkata Book Fair" è la più importante fiera del libro indiana, con oltre un milione di partecipanti e un ricavato di circa due milioni di euro in libri venduti ad ogni edizione. 
 
L’evento si tiene tra gennaio e febbraio di ogni anno a Calcutta, capitale culturale del subcontinente indiano, sede delle principali università e di uno storico centro di produzione cinematografica. 
 
Il programma degli incontri e delle presentazioni è disponibile on-line in un’apposita sezione del sito del Consolato Generale di Calcutta, realizzata grazie alla collaborazione con la DGAI e costantemente aggiornata.


 

NESSUN COMMENTO

Comments