Italiani all’estero, Le perle di Picchi (PdL) e Madame Tussaud – di Andrea Verde

Ma chi l’ha detto che Guglielmo Picchi é uno dei deputati più inutili di questo Parlamento? Uno che, come si puo’ leggere nella sua pagina Facebook, ha fatto 158 missioni in quattro anni? Peccato che pochi abbiano capito a cosa servissero realmente, ma tant’é!

Ovviamente non poteva mancare una punta polemica contro quei giornalisti, che nonostante il suo girovagare (quasi fosse un agente della Valtur), continuano ad attaccarlo accusandolo di essere un contenitore vuoto; «ma uno sta ad incontrare il cancelliere tedesco – replica piccato Picchi – e due sfigati continuano a scrivermi contro? Non so quale sia la politica che fanno loro. Io mi occupo dell’Italia e lo faccio ai massimi livelli!».

E per far vedere che mica scherza, ecco la foto che immortala la sedia su cui il deputato posò le terga a Berlino con tanto di dedica: «Il mio posto riservato in prima fila accanto al segretario Alfano alla Konrad Adenauer Stiftung ieri con la cancelliera Angela Merkel». E ancora: «la troika del PDL a Berlino, il segretario Alfano, il responsabile esteri Frattini e il sottoscritto con Angela Merkel».

Picchi non presenzia alle esequie di Tremaglia? «Logisticamente impossibilitato»; alle celebrazioni dello stesso alla Camera? «Alle prese coi congressi del Pdl all’estero, faccenda tutt’altro che scontata…». E possiamo capirlo; alle assemblee mica possono partecipare i fantasmi, a meno che non si trasformino i congressi del Pdl all’estero in sedute spiritiche riunendo in tal modo tutti gli iscritti immaginari. Viste le capacità trascendentali del nostro Picchi non ci sorprenderebbe di vederlo trasformarsi nei panni di medium.

Come mai questo deputato prodigio non ha ancora una propria statua al museo delle cere di Madame Tussaud accanto ai grandi della storia? Forse perché si farebbe fatica a riconoscere la copia dall’originale…

PS Caro Picchi, ascoltaci: era meglio se incontravi Catricalà per parlare di italiani all’estero, come hanno fatto i tuoi colleghi, invece di fare il figurante ad un incontro di Alfano con la Merkel.

NESSUN COMMENTO

Comments