Italiani all’estero, le famiglie dei marò in India a Lourdes coi militari

Ci saranno anche 54 militari feriti in Afghanistan e i familiari di Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, i due maro’ che si trovano dal 5 marzo nel carcere di Trivandrum nello Stato indiano del Kerala, tra i partecipanti italiani al 54/o pellegrinaggio militare internazionale a Lourdes, in programma da venerdi’ 11 a lunedi’ 14 maggio.

L’invito, riferisce il Sir, e’ arrivato direttamente dall’arcivescovo ordinario militare per l’Italia, mons. Vincenzo Pelvi, che lo scorso anno porto’ nel santuario mariano i familiari dei giovani caduti in missione. A Lourdes si raduneranno le delegazioni di circa 40 Paesi, provenienti da tutto il mondo, accompagnate dai rispettivi vescovi castrensi.

‘Quest’anno – spiega al Sir mons. Pelvi – tra i pellegrini avremo i giovani feriti in missioni internazionali di sicurezza e di pace. L’iniziativa ha tre significati: imparare dalla malattia e dalla prova dell’altro a conoscere se stessi, guardare a Cristo che da’ senso al servizio d’amore dei nostri militari e affidare alla Vergine coloro che accettano la croce, coloro che non la capiscono o che la evitano’.

All’edizione dello scorso anno parteciparono oltre 20 mila soldati da tutto il mondo, tra i quali 3.500 italiani.

NESSUN COMMENTO

Comments