Italiani all’estero, Italia confermata nel Consiglio esecutivo dell’Organizzazione mondiale del turismo

Importante successo dell’Italia, rieletta – con 27 voti su 28 – al Consiglio esecutivo dell’Organizzazione mondiale del turismo, l’agenzia Onu con sede a Madrid.

Così la nostra amata Penisola, durante i lavori della diciannovesima Assemblea generale tenutasi a Gyeongju, in Corea del Sud, è stata riconfermata all’interno dell’organismo.

La Farnesina ha espresso viva soddisfazione per "il successo conseguito grazie alla capillare azione della nostra rete diplomatica" e il "riconoscimento dell’assiduo e costruttivo contributo apportato" dal nostro Paese.

I Paesi della regione Europa che entrano in Consiglio per il triennio 2012-15, oltre l’Italia, sono Francia, Russia e Uzbekistan. Il Kazakistan è stato lasciato fuori.

Sempre per ciò che riguarda il turismo, a parte la sua presenza attiva nell’organismo, l’Italia partecipa al programma Step (Sustainable Tourism-Eliminating Poverty), che tende a combattere la poverta’ attraverso una serie di azioni legate al turismo sostenibile e a progetti mirati alla preservazione dell’ambiente. A Roma, come testimonianza dell’alto profilo dell’Italia, è stato attivato – presso il dipartimento per il Turismo della presidenza del Consiglio – il segretariato del Comitato mondiale per l’etica del turismo.

NESSUN COMMENTO

Comments