Italiani all’estero, Italia-Algeria: aumentano scambi commerciali

Una lunga tradizione di partnership economica lega Italia e Algeria, due Paesi che negli ultimi anni hanno rafforzato la cooperazione in questo campo, come dimostrano i dati dell’Istituto per il Commercio Estero sull’interscambio commerciale che nel 2011 è stato di 10,3 miliardi di euro, con un saldo negativo per l’Italia di quasi 4,9 miliardi.

Nel 2010 l’interscambio tra i due Paesi era stato di 9,6 miliardi.

Nel 2011 le importazioni italiane dall’Algeria hanno registrato un sostanziale incremento: nel periodo gennaio-novembre 2011 si sono superati i 7,6 miliardi di euro contro i 7,1 del 2010. Aumentate anche le esportazioni, passate da quasi 2,5 miliardi nel periodo gennaio-novembre 2010 ai 2,7 del 2011.

L’Italia importa soprattutto idrocarburi, in particolare gas naturale per 6,3 miliardi di euro. La pipeline che permette la fornitura di gas all’Italia è la Transmed, che collega Algeria e Sicilia attraverso la Tunisia e che ha una portata media annua di 34 miliardi di metri cubi. Entro il 2014 sarà realizzato il gasdotto Galsi, che collegherà Algeria, Sardegna e Toscana per un totale di 837 chilometri. Oltre agli idrocarburi, l’Italia importa coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio per oltre 400 milioni di euro.

NESSUN COMMENTO

Comments